Rolex Datejust

Recensione Rolex Datejust

5
(1)

Quando si parla di segnatempo iconici, il pensiero va sicuramente agli orologi prodotti da
Rolex, un marchio che da oltre cento anni soddisfa le esigenze di ogni polso: i Submariner e l’Explorer per lo sportivo, il Rolex Day-Date per il raffinato e l’intramontabile ed elegante Rolex Datejust per il polso che ama sfoggiare un segnatempo storico.

Rolex Datejust: la sua lunga storia

Prima di iniziare con la recensione del Rolex Datejust ed elencarti le sue notevoli caratteristiche, mi piacerebbe spiegarti il perché, tantissimi decenni fa, questo modello rappresentò una vera e propria rivoluzione nel mondo dei cronometri. 

Portandoti indietro nel tempo, torniamo al 1945, quando per celebrare i 40 anni di attività della “Wilsdorf&Davis” Rolex presentò l’Oyster Perpetual Datejust, il primo cronometro impermeabile con movimento a carica automatica e una finestrella sul quadrante, posta a ore 3, dove veniva indicata la data: i giorni pari di colore rosso mentre i dispari venivano indicati con il nero.

Il primo modello con referenza 4467 fu prodottto dal 1945 al 1949. Una sua caratteristica particolare, soprattutto considerando l’epoca, fu il movimento dato dal calibro a295 che, insieme al datario, conferivano alla cassa un’altezza di 14 mm. Ma la vera e propria rivoluzione del primo modello di Rolex Datejust fu la cassa Oyster, canone estetico che tutt’ora rappresenta la perfezione e la resistenza della “corona”, stemma inconfondibile di Rolex.

Questa prima referenza fu realizzata con una cassa di diametro di 36 mm e un bracciale Jubilee in oro 18 carati, il che rendeva l’orologio elegante ma soprattutto esclusivo. Un privilegio inizialmente riservato solo al pubblico maschile fino a quando nel 1933, il famoso marchio brevettò il Rolex Datejust 31 mm, una combinazione di oro, acciaio, madreperla e diamanti che, ancora oggi come in passato, rappresenta il simbolo dell’eleganza femminile.

Oyster Perpetual Datejust: evoluzioni iconiche

Dopo averti presentato il primo nato della famiglia Datejust, è quasi d’obbligo farti partecipe delle evoluzioni avvenute durante gli anni, partendo dalla scritta del suo nome sul quadrante nel 1950. 

Dopo l’anno 1945 si passa al 1954, quando durante la fiera di Basilea furono presentate due nuove caratteristiche, la lunetta scanalata e la famosa lente Cyclope, che posta a ore 3 aveva il compito, e tutt’ora lo ha, di facilitare la lettura della data. Sempre in quell’anno la referenza 6309, indicante il Datejust Turn-O-Graph, ebbe una nuova svolta, ossia la ghiera graduata numerata girevole, che da 0 a 60 indicava con precisione misurazioni che non richiedevano l’uso del cronometro. 

Le evoluzioni continuano e si arriva al 1975 quando, con la referenza 1630, nacque il primo modello di Datejust con il vetro in zaffiro sintetico, materiale resistente ad urti e graffi che andò a sostituire il vetro di plastica che sin dall’origine aveva protetto il quadrante degli orologi Rolex. 

Nel 1977 fu sviluppato un nuovo modello equipaggiato con calibro al quarzo 5053, il Datejust Oysterquartz, che è rimasto in produzione fino al 2001; mentre il 1980 fu caratterizzato dall’introduzione delle fasi lunari, una personalizzazione su richiesta che fu affidata al produttore di orologi Marcello Comezzi.

Referenze dopo referenze, i design, i movimenti e i quadranti hanno subito continui miglioramenti che nel 2009, in occasione di Baselworld, sono stati presentati come l’ultima evoluzione del marchio Rolex: il Datejust II. L’aspetto generale di questa nuova icona era rimasto piuttosto simile all’originale, a parte il calibro automatico di manifattura 3136, la ricarica di riserva di 48 ore e la modifica estetica, impossibile da non notare, della cassa che da 36 mm era passata a 41 mm.

Il Rolex Oyster Perpetual Datejust II non fu molto apprezzato dai collezionisti e dagli appassionati del marchio, forse per le proporzioni che risultavano troppo ingombranti rispetto a quelle del passato, una piccola “insoddisfazione” che nel 2016 a Basilea è stata dimenticata con la presentazione della nuova icona: il Rolex Datejust 41.

Recensione Rolex Datejust: caratteristiche intramontabili

Una caratteristica di qualità che accomuna tutti i modelli Rolex è il design semplice e funzionale, composto solo da tre lancette, un datario a finestrella che, grazie ad un ingranaggio intermedio e a un meccanismo a molla, permette un cambio di data istantaneo allo scattare della mezzanotte e una lente magnificatrice che garantisce una perfetta leggibilità. Una precisione che solo il fondatore del marchio Rolex, Hans Wilsdorf, poteva garantire attraverso la sua costante ricerca dell’eccellenza.

Materiale Rolex: Oystersteel

Gli orologi coronati sono realizzati con una lega appositamente sviluppata dal marchio: l’acciaio Oystersteel, un materiale che, generalmente utilizzato nell’industria aerospaziale e in quella chimica, garantisce agli orologi Rolex la massima resistenza alla corrosione. Oltre alla garanzia della durata, la particolarità di questo metallo è data dalla lucentezza, basta infatti lucidarlo e la sua bellezza si conserva anche nei casi più estremi.
Al fine di renderli indistruttibili il quadrante di tutti i modelli Datejust dispone di un vetro zaffiro resistente agli urti e immune alle scalfitture.

Caratteristiche tecniche diverse in base ai modelli

I diversi modelli di Rolex Datejust Oyster Perpetual differiscono tra loro per le dimensioni della cassa, che constano diverse misure di diametro (28, 31, 34, 36, 41 mm) adattabili facilmente a qualsiasi polso e a qualsiasi stile. 

La lunetta è disponibile in diverse varianti, dalla zigrinata alla liscia, da quella bombata a quella impreziosita da diamanti, insomma una scelta che può essere fatta a seconda della personalità di chi lo indossa. 

Oltre alle diverse dimensioni, questi orologi iconici, possono essere acquistati in differenti varianti di colori e materiali, come i Rolex Datejust in oro giallo e acciaio, acciaio e oro rosa, acciaio e oro bianco, platino, platino e diamanti; insomma diverse combinazioni che formano un monile estremamente durevole e prezioso.

Un modello da prendere in considerszione è il Rolex Datejust 41, un orologio che esalta l’eleganza di chi lo indossa, e nel contempo riesce con la sua semplicità, ad adattarsi ad ogni occasione e a ogni genere di look.

Recensione Rolex Datejust 41

Come il suo predecessore Datejust II, anche questo nuovo modello mantiene il diametro delle cassa di 41 mm. Una dimensione che, anche se invariata, non risulta essere ingombrante come quella del vecchio orologio che secondo i gusti di alcuni collezionisti appariva addirittura poco elegante, un pensiero che non rispecchiava sicuramente il prestigio del marchio. 

Il miglioramento visibile è dato quindi non dal diametro ma dallo spessore della cassa che, in soli 11 mm, racchiude tutte le funzionalità Rolex regalando al polso un profilo basso e raffinato. Amplificano l’eleganza di questo modello il quadrante, la lunetta e il bracciale che, combinandosi insieme, trasmettono giochi di luce e rendono ben visibili le cornici zigrinate e tutti i piccoli dettagli. La lunetta può essere scelta a seconda dei gusti, ossia in oro liscia o con la classica e intramontabile zigrinatura. Come tutti i modelli, anche la referenza Rolex 126333 Datejust, offre la resistenza all’acqua fino a 100 metri di profondità.

Per il Rolex Datejust un nuovo calibro: 3235

Il Datejust 41, oltre a un nuovo aspetto visivo, si presenta con un innovativo calibro 3235 ideato e realizzato da Rolex. Questo movimento Perpetual, concentra in sé una serie di evoluzioni che lo rendono perfettamente efficiente e preciso. I miglioramenti si notano soprattutto per quanto riguarda il consumo di energia, che grazie all’aggiunta di un nuovo tipo di scappamento Chronergy e a una canna ad alta velocità, offrono al calibro 3235 un consumo in meno di energia di circa il 30%. La riserva di carica è stata aumentata fino a 70 ore e insieme a queste novità non potevano mancare le caratteristiche principali del marchio, quali: la spirale blu Parachrom, gli ammortizzatori Paraflex e la certificazione COSC di cronometro superlativo con una precisione pari a -2/+2 secondi di scarto giornaliero.

Bracciale Jubilee

Una novità per il Rolex Datejust 41 è il bracciale Jubilee a 5 maglie, un dettaglio che riporta indietro nel passato, o meglio ancora, all’origine della collezione Datejust. Questo bracciale, oltre ad avere un aspetto raffinato e lussuoso, consente a chi lo indossa un maggiore comfort, amplificato dalla chiusura pieghevole Oysterclasp e dal sistema di estensione rapida Easylink, con il quale, si può facilmente aumentare o ridurre la lunghezza di circa 5 mm, al fine di essere adattato alla misura di qualsiasi polso. Un bellissimo dettaglio da evidenziare è la particolarità con cui le maglie sono state realizzate, infatti mentre quelle interne risultano lucide, le maglie interne sono satinate, una caratteristica che li rende ancora più resistenti ai graffi.

Rolex Datejust: prezzo e modelli

Il Rolex Datejust 41 in acciaio è il modello basico, ma se preferisci combinare diversi materiali, i Rolesor possono senza dubbio soddisfare la tua voglia di possedere un orologio di lusso. Un modello che presenta un ottimo abbinamento è quello dotato di cassa e maglie esterne del bracciale in acciaio inossidabile con lunetta, corona e maglie interne in oro 18 carati. Il Rolex Datejust è inoltre disponibile in Rolesor giallo, che unisce l’acciaio all’oro giallo e i Rolesor rosa con acciaio e oro rosa sempre di 18 carati.

I quadranti, con indici orari rettangolari bianchi luminescenti risultano più sottili del vecchio Datejust II, e sono disponibili in diverse versioni: nero, marrone cioccolato, bianco, sole, champagne e silver.

Rolex Datejust: listino prezzi di alcuni modelli

A seconda del modello i prezzi del Rolex Datejust variano, ecco alcuni esempi:

– Rolex Datejust 41 mm referenza 126333: Rolesor giallo, ghiera zigrinata, quadrante color champagne e bracciale jubilee, 12.700 €
– Rolex Datejust 41 mm referenza 126303: Rolesor giallo, quadrante nero con indici di diamanti, lunetta liscia, bracciale Oyster, 13.850 €
– Rolex Lady Datejust, variante per donna realizzato in acciaio e oro bianco, ha un prezzo di listino di 12.750 €
– Rolex Datejust 41 mm referenza 126303: Rolesor giallo, bracciale Oyster, ghiera liscia, quadrante bianco, 11.950 €

Per quanto riguarda i Rolex Datejust usati, il loro valore si mantiene benissimo sul mercato. Anche perché, essendo segnatempo iconici, sono abbastanza difficili da reperire nuovi nelle orologerie, il che ne fa salire la quotazione. 

Quindi a parte l’ottimo investimento, acquistare un Rolex Datejust significa avere sempre a portata di polso una precisione che pochi calibri al mondo possiedono e una resistenza che garantisce una perfetta e lunga durata nel tempo.

Rolex Usati, La nostra selezione

Vintage Rolex Oyster Perpetual Datejust 36mm, Quadrante blu notte

rolex datejust

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Rolex Oyster Perpetual Datejust steel gold 36 mm ref 16013 + box

rolex datejust

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Rolex Datejust da uomo BICOLORE 36mm quadrante verde, orologio 18K con lunetta scanalata

rolex datejust

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Rolex Datejust 126334 Acciaio Orologio automatico 2021

rolex datejust

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Da Uomo Vintage Rolex Oyster Perpetual Datejust 36mm Lino Quadrante Jubilee

rolex datejust

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Rolex Datejust 16220 Quadrante Blu Automatico, orologio uomo

rolex datejust

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

VINTAGE ROLEX DATEJUST 1601 Matte Black Dial 1969

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Rolex Datejust 16233 Quadrante Nero Orologio da uomo automatico

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Rolex Datejust Giubileo CHAMPAGNE 16013 GOLD & STEEL QS 36mm

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Rolex Datejust 126334 41mm Jubilee Quadrante RODIO ORO BIANCO 18K Lunetta Orologio

Clicca qui per visualizzare altre foto o acquistarlo

Grazie per essere stati con noi, questo articolo recensione sul Rolex Datejust termina qui, lasciateci sapere la vostra opinione commentando qui in fondo e saremo felici di rispondervi, inoltre rimanete aggiornati con noi lasciando un like alla nostra pagina FB, a presto e buona continuazione sul nostro sito!

La redazione di CF’s Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Rispondi