dolph lundgren

Dolph Lundgren

5
(1)

Dolph Lundgren è un attore, regista, sceneggiatore e produttore svedese. È diventato famoso per la sua partecipazione a numerosi film d’azione di Hollywood, ma è stata la sua apparizione nel film campione d’incassi “Rocky 4”, dove interpretava il pugile russo Ivan Drago, che lo ha portato alla ribalta negli Stati Uniti. Tuttavia, come ogni attore, la carriera di Lundgren non è stata tutta un successo, tutt’altro… ma ha formato il suo carattere.

Infanzia e gioventù

Dolph è nato nei sobborghi della capitale svedese, nella città di Spange. Karl Lundgren, il padre del futuro attore, era un ingegnere ed economista che lavorava per il governo svedese. Brigitte Lundgren, la madre di Dolph, era un’insegnante di lingue straniere. Il bambino era il primogenito di Karl e Brigitte. In seguito, nacquero altri tre figli: le sue sorelle Annika e Katarina e suo fratello Johan.

Dolph-Lundgren-autographe-1
Dolph Lundgren autographe

Nonostante le apparenze di oggi, Dolph è un bambino piuttosto fragile e si ammala spesso. Il bullismo, le prese in giro e le percosse senza fine da parte del padre distruggono la sua fiducia. In giovane età, il ragazzo si è interessato alle arti marziali. Inizialmente scelse il judo, ma poi passò al karate, di cui praticò e padroneggiò due stili: goju-ryu e kyokushinkai. Il giovane combattente ha trovato la sua strada e ha eccelso in questa arte marziale.

Nel 1977, il karateka ventenne ha vinto il campionato svedese. Poi, per due anni consecutivi, ha mantenuto il suo titolo. Nel 1979, ha partecipato ai Campionati del Mondo, dove ha perso solo in finale. Nel 1980 e 1981, ha vinto due volte il Kyokushin British Open, un torneo rinomato per il suo stile preferito.

Carriera accademica

Nel 1979, Dolph Lundgren ha servito nelle forze armate svedesi nel reggimento dei marines. Dopo il servizio militare, ha studiato al Royal Institute of Technology di Stoccolma e all’Università di Sydney. Ha poi ottenuto un master in chimica in Australia. Mentre studiava a Sydney, Lundgren ha incontrato la cantante e attrice Grace Jones.

dolph-lundgren-expendables-1
dolph lundgren expendables

Ha poi vinto una borsa di studio per studiare al Massachusetts Institute of Technology. Si è trasferito a New York, dove ha studiato teatro e ha lavorato come modello e ballerino. Di notte lavorava come buttafuori nei locali notturni.

Filmografia

Quanto è alto Dolph Lundgren?

Dolph Lundgren è alto 1,90 m e questo non è sempre stato a suo vantaggio. In effetti, il debutto di Lundgren sullo schermo fu in un piccolo episodio di James Bond, dove il giovane attore interpretava la guardia del corpo di un generale del KGB. Per molto tempo, Dolph ha continuato a inviare il suo curriculum a vari studi, ma ha ricevuto molti rifiuti a causa del suo accento e della sua corporatura pesante.

Tuttavia, dopo aver analizzato correttamente le ragioni dei suoi fallimenti, Dolph fece un servizio fotografico come pugile e ottenne il ruolo del cattivo, l’atleta sovietico Ivan Drago nel film “Rocky 4” con Sylvester Stallone. La critica ha definito quest’opera la prima svolta di Lundgren nel cinema.

dolph-lundgren-beau-gosse
dolph-lundgren-beau-gosse

Due anni dopo, l’attore ha ottenuto il ruolo principale nel film ‘Masters of the Universe’, basato sull’omonimo fumetto. Ma il film fu un fallimento al botteghino, così come “Lo scorpione rosso”, in cui l’attore interpretava di nuovo un russo. Anche i film seguenti, ‘The Punisher’ e ‘Angel of Darkness’, furono accolti molto male. I critici vedevano Lundgren come un attore unico e dicevano che il suo talento era molto inferiore alla sua muscolosità. E purtroppo dà loro ragione recitando quasi esclusivamente in film d’azione…

Dolph continuò a interpretare ruoli fisici, anche se riuscì a selezionare copioni con dialoghi più profondi. I film più famosi di questo periodo sono ‘In the Clutches of the Red Dragon’ del 1991, in cui Lundgren interpreta un poliziotto che combatte la mafia giapponese, e ‘Universal Soldier’ del 1992, in cui recita accanto a Jean-Claude Van Damme. Nonostante il grande successo commerciale di questi film, i critici continuarono a mettere in dubbio il talento dell’attore.

Inizio del declino

Alla fine degli anni ’90, la carriera di Dolph Lundgren cominciò a declinare e la stampa specializzata smise quasi di scrivere di lui. Durante gli anni 1990 e 2000, la critica ha conservato solo alcuni film che, nonostante il loro fallimento commerciale, valevano ancora la pena di essere visti. Il primo fu Johnny Mnemonic nel 1995, in cui l’attore interpretava un predicatore di strada. All’epoca, la filmografia dell’attore era completata dal lavoro nel film d’azione ‘Soldiers of Fortune’, in cui Dolph appariva nella sua immagine tipica: un teppista sadico e senza anima.

Altri film includono il thriller criminale ‘Above the Law’, ‘The Peacemaker’ e il dramma di guerra ‘Diamond Dogs’. In preparazione del film Deadly Pentathlon, uscito con il titolo “Champion”, Dolph Lundgren è diventato capitano della squadra olimpica statunitense di pentathlon e ha gareggiato con la squadra ai giochi olimpici di Atlanta del 1996.

dolph-lungren-au-kyokushin-british-open-1980
dolph-lungren-au-kyokushin-british-open-1980

Nel 2004, il film d’azione americano-canadese ‘Let’s Go Demon Hunting’ è stato ben ricordato dal pubblico. In questo film, l’attore ha interpretato il ruolo del poliziotto Frank Gannon, per il quale gli ultimi giorni di servizio erano diventati un vero calvario.

Lundgren ha riconquistato la sua popolarità con l’uscita di ‘Universal Soldier – 3: Rebirth’, in cui ha interpretato un anziano Andrew Scott. Nello stesso anno, l’attore ha partecipato alle riprese del film “The Expendables” di Sylvester Stallone. Come regista del film, Sylvester Stallone mise insieme una costellazione di attori famosi in un cast pazzesco che fu un successo per il pubblico dei film d’azione negli anni ’80 e ’90.

Tra gli ultimi film importanti di Lundgren c’era il thriller pieno d’azione ‘The Slave Trade’.

Infine, alcuni dei giornalisti che l’hanno incontrato (non i critici saccenti che non esitano a smontare qualcuno con le loro penne affilate) lo descrivono come umile, veloce a ridere di se stesso e molto gioviale, insomma, l’esatto contrario di tutti i suoi ruoli cinematografici. Bisogna anche dire che parla 5 lingue (svedese, inglese, tedesco, francese e giapponese), cosa che non tutti gli attori sanno fare…

Quanti anni ha Dolph Lundgren?

dolph lundgren
dolph lundgren

Se alcuni di voi si stanno chiedendo cosa è successo a Dolph Lundgren e se è morto, dovete sapere che non lo è!

Oggi il tuo attore svedese biondo preferito ha 62 anni e sta andando alla grande e ha 2 film in cantiere per il 2021.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.